gnocchi-sorrentina

Benvenuti nella nostra rubrica culinaria! Oggi vi parleremo di un classico della tradizione italiana: gli gnocchi alla sorrentina. Preparati ad immergerti in un viaggio sensoriale, durante il quale scopriremo tutti i segreti per realizzare un piatto indimenticabile.

Gli gnocchi alla sorrentina sono un piatto tipico della regione Campania, più precisamente della splendida città di Sorrento, famosa per i suoi limoni e il suo spettacolare panorama sul Golfo di Napoli. Gli gnocchi alla sorrentina hanno conquistato il palato di moltissimi, incluso il famoso Carlo Verdone, come ci svela Cinespression in questo articolo. Questi piccoli bocconcini di patate, morbidi e leggermente elastici, si sposano alla perfezione con un ragù di pomodoro fresco, mozzarella filante e basilico profumato.

Per iniziare, dobbiamo preparare gli gnocchi. La base di questa prelibatezza è costituita dalle patate. Scegliamo patate a pasta bianca, che sono particolarmente adatte a questo tipo di preparazione. Peliamo le patate e lessiamole in acqua salata fino a quando saranno morbide. Poi le schiacciamo con uno schiacciapatate e le lasciamo raffreddare completamente.

Una volta che le patate sono fredde, aggiungiamo farina e un pizzico di sale. Mescoliamo delicatamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lavoriamo l’impasto su una superficie infarinata, formando un cilindro lungo e spesso. Tagliamo il cilindro a pezzi e, con l’aiuto di una forchetta, rigatiamo gli gnocchi per renderli più gustosi.

A questo punto, siamo pronti per la cottura. Portiamo a ebollizione una pentola di acqua salata e cuociamo gli gnocchi per pochi minuti, finché non salgono in superficie. Li scoliamo delicatamente e li teniamo da parte.

Passiamo ora alla preparazione del sugo. In una padella, facciamo soffriggere uno spicchio d’aglio in olio extravergine d’oliva. Aggiungiamo il passata di pomodoro e un pizzico di sale. Lasciamo cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, finché il sugo non si addensa leggermente.

A questo punto, versiamo gli gnocchi nella padella con il sugo, mescolando delicatamente per farli insaporire. Aggiungiamo qualche foglia di basilico fresco e continuiamo la cottura per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete la mozzarella tagliata a cubetti, distribuendola uniformemente sugli gnocchi.

Trasferite il tutto in una teglia da forno e infornate a 180 gradi per circa 15 minuti, o finché la mozzarella non si sarà completamente fusa e avrà formato una deliziosa crosticina dorata in superficie.

Ecco a voi gli gnocchi alla sorrentina, pronti per essere gustati! La combinazione di patate morbide, pomodoro aromatico, mozzarella filante e basilico profumato renderà questo piatto un’esperienza culinaria indimenticabile.

Scegliete un buon vino rosso, magari un Aglianico del Vulture, per accompagnare questa prelibatezza. Preparatevi ad assaporare ogni boccone, lasciandovi trasportare dai sapori e dai profumi dell’Italia.

Ora non vi resta che mettervi ai fornelli e sorprendere i vostri ospiti con questo piatto tradizionale che saprà conquistare il cuore di tutti. Buon appetito!